cellulari ricondizionati - maniacellulari

Vendita di cellulari ricondizionati nuovo business

Il mercato dei cellulari ricondizionati, modelli riparati con garanzia, crescerà del 13,2% nel 2021, rispetto al 7,4% del mercato dei nuovi dispositivi di fascia alta, spinto non solo dal loro prezzo più basso, ma anche da una maggiore resistenza alla crisi dei semiconduttori.

Secondo i dati della società di consulenza IDC, mentre il nuovo mercato mobile ha rallentato a causa della crisi dei semiconduttori, che ha portato il settore a scendere nel terzo trimestre del 2021 per la prima volta dall’inizio della pandemia di COVID, le previsioni dei ricondizionati sono positivi.

Il business dei cellulari ricondizionati crescerà a 255,3 milioni di unità spedite quest’anno, il 13,2% in più rispetto al 2020. Inoltre, la consulenza prevede che il mercato dei cellulari riparati con garanzia continuerà a crescere fino al 2024 ad un tasso dell’11,4% annuo.

Nello specifico, le previsioni di IDC indicano 351,6 milioni di unità spedite nel 2024, il 55,9% in più rispetto al 2020.

I dispositivi ricondizionati e usati continuano a fornire alternative redditizie sia per i consumatori che per le aziende. che cercano di risparmiare sull’acquisto di uno smartphone“, sottolineano. dalla consulenza.

Per questo motivo grandi aziende come Apple, Samsung o Huawei hanno scelto di implementare i propri programmi con offerte di scambio molto aggressive rispetto ad altri canali.

I marchi più popolari di cellulari ricondizionati

Apple è l’azienda con la maggiore quota di mercato mondiale dei prodotti ricondizionati, con il 44% del totale, secondo la società di consulenza Counterpoint. Nel caso di CertiDeal, l’azienda conferma che la sua attività “è specializzata principalmente nella vendita di iPhone”, con il modello iPhone 8 come il più venduto nel 2021. Il secondo marchio più popolare è Samsung, in costante crescita.

Resistere alla crisi utilizzo dei prodotti ricondizionati

Mentre il mercato dei nuovi smartphone è diminuito tra giugno e agosto di quest’anno a causa della mancanza di semiconduttori, il mercato dei telefoni ricondizionati non è stato colpito, il che ha aiutato la sua crescita. “Non si può parlare di un impatto diretto sul ricondizionato perché viene fornito in larga parte con materiale già esistente”, afferma Marín, che prevede anche che se ci sarà meno ‘stock’ di smartphone, “ci saranno più persone che ricorrere a ricondizionati”.