sensore 50 mp samsung

Samsung presenta il nuovo sensore da 50 megapixel con la promessa di una messa a fuoco automatica più rapida

Da un pó di tempo viene data molta importanza alla fotografia computazionale, sopratutto quando si tratta di ottenere foto di qualità superiore, ma la verità è che per ottenere queste foto, devi anche avere una buona materia prima, ed è qui che l’evoluzione dei sensori continua ad essere la chiave.

Samsung ha presentato il nuovo ISOCELL GN1, un sensore fotografico che secondo il produttore si distingue per l’autofocus più veloce. Inoltre integra anche la tecnologia Tetracell che consente al sensore di comportarsi meglio in condizioni di scarsa illuminazione.

Le dimensioni contano. Almeno il pixel uno

In questo nuovo sensore, Samsung vanta una dimensione in pixel di 1,2 micron e la tecnologia Tetracell consente di combinare il segnale a quattro pixel in uno “raddoppiando la dimensione in pixel del sensore a 2,4 micron e quadruplicando la sensibilità a la luce per scattare foto più luminose da 12,5 megapixel “.

Il nuovo sensore Samsung competerà con il nuovo Sony IMX689 che ha una dimensione di 1,22 micron e una risoluzione di 48 Mpixel, e sarà interessante vedere come si comportano l’uno e l’altro nei cellulari che li integrano da ora in poi .

ISOCELL GN1 è il primo sensore Samsung a combinare la tecnologia Tetracell con Dual Pixel per una rapida messa a fuoco automatica. Così veloce, afferma Samsung, che è possibile raggiungere velocità di messa a fuoco simili a quelle delle fotocamere DSLR.

A queste opzioni è stato aggiunto un nuovo sistema di selezione “intelligente” per un livello ISO ottimale, supporto HDR in tempo reale per catturare la stessa immagine a diverse esposizioni contemporaneamente e stabilizzazione elettronica (EIS) per evitare il jitter dell’immagine. Il sensore è anche in grado di catturare video 8K a 30 fps.